Huacachina e il deserto del Peru

In questa Oasis, dove di solito tutti i turisti si fermano solo qualche ora o una notte, io ho deciso di stare una settimana. Dopo aver camminato 5 ore intorno alla piccola laguna giá conoscevo mezzo “paese”. A fine giornata avevo giá un’offerta di un posto letto dove dormire e diversi amici che mi proponevano ogni tipo di tours. Tuttavia, il mio volontariato mi stava aspettando. Questo progetto si é rivelato uno dei migliori fino ad ora, un po’ per il posto, un po’ per il lavoro, ma soprattutto per le persone incontrate.

Pulendo le dune in Peru
oasis di huacachina

Nel deserto fa caldo dalle 9 alle 5 del pomeriggio, quindi per lavorare la sveglia era sempre all’alba. Il primo giorno abbiamo preso una buggie (una delle macchine adatte per il deserto) e con altri volontari ci siamo diretti nel deserto per pulire le dune. Mai avrei pensato che un’attività di questo tipo potesse essere tanto appagante. Il deserto di Huacachina purtroppo é pieno di rifiuti, ma con l’aiuto di Ecodunas e di tutte le persone che decidono di dare una mano si puó fare la differenza e cercare di trasmettere questo messaggio a tutti quelli che ancora non hanno a cuore questo tema.

Deserto di Huacachina
Deserto di Huacachina
Deserto del Peru

Ecodunas, il progetto dove ho lavorato, non fa altro che cercare di rendere migliore l’oasis. Non solo pulendo le dune e le strade, ma piantando alberi e creando un maggiore senso di comunitá.

Ecodunas, aiutando la comunitá
Cucciolo salvato
Lavorando con i bambini locali

Inoltre i ragazzi dell’oasis sono speciali e rendono Huacachina speciale allo stesso tempo. Durante il giorno li puoi vedere saltare sulla slackline o puoi ascoltare le loro canzoni con la chitarra e l’ukulele. E al tramonto ti puoi soffermare a mirarli volare con il paracadute sulle dune o scivolare con le tavole sulla sabbia come se fosse neve.

Slackline e trickline
Paracadutismo al tramonto
Cucciolo di garza salvato

Tanti mi hanno detto che per loro Huacachina non é altro che un luogo per turisti senza infamia e senza lode. Per me é stato il luogo piú romantico che ho visto in Peru. La Venezia di questo paese.
Che cosa si puó fare?
Si puó salire sulle dune e vedere il tramonto con sfumature sempre diverse, fare un picnic sotto le palme, prendere una piccola barca sulla laguna camminare nella notte con le luci dei ristoranti. E per ultimo, ma non meno importante si puó mangiare una pizza quasi italiana.

Sunset nel deserto del Peru
Sunset nel deserto del Peru
Sandboarding

Oppure come nella notte del mio compleanno é possibile armarsi di sacco a pelo, coperte e una bottiglia di vino (per festeggiare) e andare a dormire in mezzo alle dune.

Vedere l’alba con il suono della chitarra nel totale silenzio della natura é stata un’altra emozione meravigliosa di questo viaggio.

Accampamento nel dederto
Alba nel deserto
Alba nel deserto
Alba nel deserto
Alba nel deserto

Cosí un’altra volta é arrivato il momento di salutare tutti, di lasciare la mia piscina dove spendevo almeno 3 ore al giorno, di abbracciare i miei amici speciali, di dare l’ultima volta l’acqua ai piccoli alberi piantati e salutare i tanti cani dell’oasis.

Tuttavia lascio questa oasis con la certezza di aver trovato un posto che come dicono qui in Perú ha “una vibra speciale”.

Commenti Facebook
By |2018-11-22T07:47:03+00:00novembre 21st, 2018|Viaggi|4 Comments

4 Comments

  1. Sara Pucci novembre 21, 2018 at 4:14 pm - Reply

    Hai le gotine strinate come una vera peruvianina!!!!!

    • Federica Ciampi novembre 21, 2018 at 9:17 pm - Reply

      Ahah si lo so! Sono una vera peruana adesso!

  2. Antonio dicembre 7, 2018 at 1:14 am - Reply

    Bel racconto su huacachina sono molto legato a quel posto

    • Federica Ciampi dicembre 7, 2018 at 4:58 am - Reply

      Mi fa piacere che altre persone hanno trovato qualcosa di magico come me in questo luogo!

Leave A Comment