Tour a Moray e le Salinas de Maras

Il primo posto di cui mi sono innamorata in Peru sono state le Salinas de Maras.

Come arrivare?

Personalmente ho scelto di prenotare un tour con il mio ostello. Il tour prevedeva una breve sosta a Chinchero, Moray e infine Maras.

Partenza alle 8:30 del mattino con rientro verso le 14:30.

Consigli prima di partire:

  • vestitevi a strati. Questo perchè passerete dai 3.600m di altitudine di Chinchero, dove morirete di freddo, a Maras dove il sole riflette nel bianco del sale e saranno necessari t-shirt e occhiali.
  • portatevi acqua, crema solare e qualche stuzzichino. Potrete pranzare al ritorno quindi non è necessario il lunch box.

È tutto, siete pronti a partire, il giro è in realtà molto rilassante e perfetto da fare nei primi giorni per abituarsi all’altitudine di Cusco. Personalmente il tour mi è piaciuto un sacco peró è ovvio che è fatto a misura di turisti, come un pó tutto a Cusco.

A Chinchero ho assaggiato il mio primo infuso di Maca e visto come si colorano i tessuti. A mio avviso i prezzi del mercatino erano piú alti di quelli trovati poi in città, quindi bisogna fare sempre attenzione e non lasciarsi convincere negli acquisti, cosa che ovviamente io non sono riuscita a fare. Adesso invece ho imparato la lezione. Spero.

Chinchero-Sacred Valley

Poi Moray, questo è tra i siti archeologici compresi nel Boleto Turistico di Cusco e della valle sacra. Il mio consiglio è di acquistarlo prima di qualsiasi tour perchè permette un grande risparmio, il costo è 130 S per tutti i siti turistici contro 70 S per visitarne solamente uno.
Moray è piena di mistero, come del resto tutto il Peru, terrazzamenti su terrazzamenti ciascuno con un suo microclima a seconda della profondità. Provare per credere!
L’area è talmente vasta che i miei selfie decisamente non gli rendono giustizia.

Moray-Sacred Valley
Moray-Sacred Valley-2

A seguire una breve sosta a un mercatino dove si puó comprare, cioccolata, souvenirs e soprattutto il sale delle Salinas. Io ho rinunciato pensando al mio zaino iper pieno!

Infine, la meraviglia. L’autobus che percorre strade sempre piú strette e un po’ pericolanti, finalmente svolta sul panorama delle saline.
Non ci sono parole per descriverle, sono semplicemente stupende, milioni di piscine di acqua calda, salata che cambiano colore a seconda della luce.
Ovviamente per fare le foto nei posti migliori bisogna fare la fila, ma sarei potuta stare intere ore in questo luogo meraviglioso e unico.

Salinas de Maras-Sacred Valley
Salinas de Muras-Sacred Valley-3

Chissà se ci sono altre saline cosí belle nel mondo, mi prometto di fare una ricerca a riguardo.

Alla prossima.

R

Commenti Facebook
By |2018-09-17T19:04:41+00:00settembre 17th, 2018|Viaggi|0 Comments

Leave A Comment